• Pagine

  • Una biblioteca in rete – Noi… alla festa del libro

    Una biblioteca in rete – Noi… alla festa del libro

    Numerosa anche quest’anno la presenza della nostra scuola alle attività pianificate e organizzate dai docenti di scuole primarie, secondarie e istituti comprensivi che fanno “rete” con un progetto ambizioso,” Noi alla festa del Libro”  giunto alla 12^ edizione. La manifestazione, che si è svolta dal 20 al 25 Maggio, è stata un momento di riflessione, in un clima festoso, sui temi della lettura, un’ importante opportunità per conoscere scrittori, illustratori, esperti in animazione alla lettura e per condividere buone pratiche.

    Il progetto ha quindi la finalità di suscitare curiosità, divertimento, appartenenza ad una comunità di lettori, favorire l’avvicinamento di alunni, docenti e famiglie all’ampio panorama editoriale della letteratura per l’infanzia, socializzare le buone pratiche di lettura fra docenti, famiglie e agenzie educative presenti sul territorio. I docenti di scuola dell’Infanzia  ”Sorelle Agazzi” e “De Amicis” e quelli di scuola primaria hanno accolto favorevolmente la proposta di formazione a cura dell’esperto Enzo Covelli, sul teatro delle ombre, forma di teatro antica e carica di suggestioni molto apprezzata perchè consente di apprendere le varie tecniche e di costruire strumenti per rappresentare con “LUCI ED OMBRE”.

    Alcuni genitori della nostra scuola – sotto l’attenta regia di Silvana Campanile e di Tonia Del Mastro, responsabili della Biblioteca Diocesana di Andria San Tommaso D’Aquino – sono stati preparati, nel corso di quattro incontri di formazione, alla lettura ad alta voce dando la loro disponibilità ad animare i laboratori di lettura, e con loro anche i docenti delle scuole in rete nel progetto.

    Le classi seconde hanno partecipato ai laboratori di lettura animate che si sono tenuti al chiostro di San Francesco con racconti con il teatrino Kamishibai, un teatro d’immagini di origine giapponese.

    La classe 3° D ha accolto con entusiasmo la proposta progettuale offerta dallo scrittore e fumettista Giorgio Di Vita, collaboratore dei fumetti di Topolino della Disney e coautore dei fumetti e dei cartoon della ”Pimpa”. I bambini sono rimasti stupiti, perché conoscono i personaggi, li ammirano, ma non si sono mai chiesti chi ci fosse dietro o chi li avesse realizzati. Trovarsi faccia a faccia con Di Vita li ha incuriositi e stimolati, e nel momento in cui hanno dovuto produrre una striscia di fumetti, lo hanno fatto con entusiasmo, cercando di superare tutte le difficoltà e le incertezze che incontravano. Si sono subito concentrati nel lavoro: hanno prima scritto tre brevissime sequenze di una storiella divertente avente per protagonisti un gatto e un topo, poi hanno creato la striscia dei riquadri in cui inserire i disegni; hanno quindi eseguito il disegno tecnico del gatto e del topo e poi hanno disegnato, in ordine cronologico, la storiella nei tre riquadri, inserendo le nuvolette dei dialoghi. Alla fine, ciascun bambino è rimasto soddisfatto del proprio lavoro, non immaginando di riuscirci veramente: insomma una bella iniezione di autostima!

    Le classi 4e hanno partecipato all’attività a cura dell’associazione culturale La Porta Blu. Una passeggiata nel cuore antico della città per appassionare i bambini alle storie e alla lettura, un percorso che si è dipanato attraverso parole in rima, suoni, immagini che hanno creato un legame forte con il mondo colorato e armonioso del libri.

    Non potevano mancare anche quest’anno le nostre classi nelle gare di “Libringioco”  con il libraio Enzo Covelli insignito del Premio Andersen 2018 che, con le sue letture, dà voce alle storie, alle idee e alle atmosfere che le narrazioni evocano, e “Orientalibri” che le ha viste coinvolti valorizzando le risorse di ciascun bambino  nella lettura e nell’attività motoria nell’ambito della riscoperta del centro storico della nostra città, dando ampio risalto al lavoro di squadra che ha permesso, agli alunni, di riflettere sull’importanza della collaborazione utile per superare  qualsiasi ostacolo.

    Ultimo appuntamento sarà la visione dello spettacolo “La fabbrica delle storie” con il teatro delle ombre a cura dell’esperto Enzo Covelli per le prime e le seconde. Gli alunni scopriranno in questo modo le immagini in bianco e nero con tutta la loro forte espressività.

    Con il “DRINN” anche gli alunni della nostra scuola, nelle giornate della manifestazione, hanno sfoderato un libro dallo zaino e si sono approcciati ad una lettura al fine di creare un unico ed ideale circolo di lettori.

    Si è creato dunque nel corso della manifestazione un circolo di energia e di creatività che, stimolate dalla lettura dei libri, dal teatro delle ombre, dalla viva voce del fumettista come da Libringioco e Orientalibri, ha sicuramente contribuito a far crescere, più rapidamente, la nostra comunità scolastica perchè “chi legge da piccolo diventa grande”.

    Insegnante referente Angela Nevate

    1,005 visite totali, 2 visite oggi

  • Sportello d'ascolto
  • Links Utili

  • Contatti

    Indirizzo:
    Viale Gramsci, 44
    76123 - Andria (BT)

    Telefono:
    0883 246418

    Fax:
    0883 292429

    E-mail: baee19800r@istruzione.it

    PEC: baee19800r@pec.istruzione.it

    CF:
    90095070729

    Codice Univoco Fatture Elettroniche:
    UFO9X8

  • © Fabio Sardano
    Referente: Marcella Girasoli