• Pagine

  • Foglio di papiro (classe 4a B)

    Foglio di papiro (classe 4a B)

    Il Papiro è la superficie di scrittura ricavata da una pianta acquatica, molto comune nel delta del Nilo e in alcune parti del Mediterraneo.

    La carta di papiro rappresentò una vera e propria rivoluzione nel campo della scrittura, poiché risultava facilmente pieghevole, leggera e di colore chiaro, tutte qualità utili per gli scritti. Il primo produttore del prezioso materiale fu l’Egitto.

    Il suo utilizzo scomparve solo quando si diffuse la produzione della carta, ottenuta dagli stracci e perciò molto più economica. Il papiro era una sorta di carta.

    Dopo che i popoli del Mediterraneo appresero l’arte della scrittura, la richiesta di “carta di papiro” aumentò enormemente: divenne preziosa e comune in tutta l’area geografica mediterranea.

    La pianta di papiro è stata spesso rappresentata anche nei riti religiosi: nel Basso Egitto, era simbolo di fertilità, fecondità e rigenerazione.

    La 4ª B del III Circolo Cotugno Andria, ha voluto essere come gli egizi costruendo il foglio di papiro che essi usavano per scrivere. Per costruirlo abbiamo preso:6 garze;thè infuso;cartoncino;colori.

    Prima di tutto abbiamo preso 6 garze e le abbiamo bagnate nel thè; successivamente, dopo che le garze erano asciutte, le abbiamo incollate sul cartoncino marrone.

    Infine abbiamo disegnato e colorato delle figure egizie (faraoni, geroglifici e divinità).

    Autore: Francesco Di Renzo

    165 visite totali, 4 visite oggi

  • Sportello d'ascolto
  • Links Utili

  • Contatti

    Indirizzo:
    Viale Gramsci, 44
    76123 - Andria (BT)

    Telefono:
    0883 246418

    Fax:
    0883 292429

    E-mail: baee19800r@istruzione.it

    PEC: baee19800r@pec.istruzione.it

    CF:
    90095070729

    Codice Univoco Fatture Elettroniche:
    UFO9X8

  • © Fabio Sardano
    Referente: Marcella Girasoli