• Pagine

  • Incontro con Luigi dal Cin (4a B)

    Incontro con Luigi dal Cin (4a B)

    Il 23 Maggio, giorno afoso di primavera, ci siamo recati, noi alunni della 4^ B ,accompagnati dall’ins. Enza Galentino,al plesso G. Paolo II per l’incontro con l’egregio e multipremiato scrittore Luigi Dal Cin, nato a Ferrara e autore di oltre 100 libri di narrativa. La maestra ci ha letto la sua biografia, che l’abbiamo ascoltata con interesse e curiosi di conoscere lo scrittore.  Arrivati lì,abbiamo atteso un po’ nell’atrio, affinchè la nostra Dirigente potesse terminare l’intervista con una televisione locale.Dopo di che, ci siamo accomodati per accogliere l’autore che ci ha intrattenuto con comicità e fantasia. Egli ci ha raccontato che una volta un alunno di prima classe lo guardava incredulo, perché immaginava che gli scrittori fossero morti o vivessero in cupe case, dove scrivevano su grandissimi libri polverosi, affiancati dalla propria lunghissima e bianca barba. Era molto ripetitivo nel dire la stessa frase e metteva in evidenza la “R” di pRima. Ci ha raccontato di lui e  ci ha svelato immancabilmente un suo segreto: un giorno tornò da scuola e a casa c’era sua madre imbestialita perché aveva preso 5 in Italiano. La sua insegnante gli consigliò che per migliorare la  lettura e la scrittura doveva leggere molti libri di narrativa . Allora la mamma gli chiese disperatamente che genere di libro gli piacesse . Lui scelse “I Pirati”, così si catapultarono in biblioteca dove si fecero prestare un libro. Luigi cominciò a leggere, e a leggere, e così gli crebbe la  passione e la voglia di scrivere.  Dopo ci ha intrattenuti inscenando una storia in cui lui era sulla prua della nave,e travestito da pirata, guidava la sua ciurma all’Isola del Tesoro. Ci ha raccontato di una signora anziana con i capelli rossi e sparati all’insù e così ha inventato  una storia lì per lì. Ha ipotizzato che questa signora fosse caduta dal millesimo piano e le faceva da paracadute la sua camicia da notte, ma poi si vedevano i suoi mutandoni con i cuoricini rossi e tutti ridevano di lei.E’ volata da New York al Madagascar e da lì  fino all’estremo Oriente, dall’Oceania fino ad Andria nel bar dove ha bevuto un caffè Luigi Dal Cin.  Ci ha insegnato, così, che per scrivere delle storie è fondamentale  saper OSSERVARE, che non è un semplice vedere ,ma è fotografare tutto ciò che ci circonda  con i cinque sensi .Per me è stata un’esperienza molto divertente e istruttiva, da ripetere.

     PAOLO MASTRORILLO 4^ B

    Vedi servizio giornalistico su BatMagazine

    Dal-Cin1 Dal-Cin2

    1,501 visite totali, 7 visite oggi

  • Sportello d'ascolto
  • Links Utili

  • Contatti

    Indirizzo:
    Viale Gramsci, 44
    76123 - Andria (BT)

    Telefono:
    0883 246418

    Fax:
    0883 292429

    E-mail: baee19800r@istruzione.it

    PEC: baee19800r@pec.istruzione.it

    CF:
    90095070729

    Codice Univoco Fatture Elettroniche:
    UFO9X8

  • © Fabio Sardano
    Referente: Marcella Girasoli