• Pagine

  • La caduta del muro di Berlino (cl. 5a B)

    La caduta del muro di Berlino (cl. 5a B)

    LA CADUTA DEL MURO DI BERLINO: VIVIAMOLA IN CLASSE

    Lunedi 11 Novembre è stata una giornata particolare per i bambini della V B: hanno vissuto per due ore una simulazione della realtà del Muro di Berlino in occasione del trentennale dalla caduta del Muro in data 9 novembre 1989.

    L’insegnante si è presentata con un rotolo di scotch di carta, un potente strumento di divisione.  Ha delineato i confini sul pavimento dell’aula e , da quel momento in poi, la vita dei bambini è cambiata radicalmente: da un lato Berlino Est e dall’altro Berlino Ovest.

    Dopo una breve spiegazione della situazione in cui si sono trovati gli abitanti di Berlino nel periodo storico contrassegnato dalla Guerra Fredda ( 1961 – 1989), gli alunni hanno vissuto un trattamento diverso: gli abitanti di Berlino Ovest potevano muoversi liberamente, parlare , scambiarsi opinioni, lavorare insieme ( civiltà capitalistico – liberale ; “Comunità europea”); quelli di Berlino Est invece dovevano seguire pedissequamente le istruzioni  dell’insegnante, non avevano libertà di parola , non potevano spostarsi, né tantomeno colloquiare con gli abitanti di Berlino Ovest (civiltà socialista – comunista).

    I bambini all’inizio hanno accolto con entusiasmo questa “modalità “ di lavoro,ma ad un certo punto alcuni di loro “si sono ribellati”…circolavano messaggi gestuali, ci sono stati vari tentativi nello scavalcare la linea di confine, hanno protestato apertamente: proprio non ce la facevano ad accettare di restare separati dai compagni di classe!

    Dopo due ore di simulazione l’insegnante ha finalmente eliminato lo scotch di divisione e i bambini hanno tirato finalmente un sospiro di sollievo… ora erano di nuovo una classe unita e felice!

    In seguito la classe ha visionato alcuni filmati sulla caduta del Muro di Berlino, anche in versione animata, e ha preso appunti delle informazioni salienti. Successivamente ogni bambino  ha steso una relazione riguardo i filmati osservati e l’esperienza vissuta in classe. I commenti elaborati dai bambini sono stati molteplici, ma tutti concordi su un aspetto: vivere in concreto il “Muro “ li ha resi più consapevoli sul valore della libertà e della comunità come condivisione, dialogo e fratellanza.

     

    Ins. Sorice Maria

    385 visite totali, 6 visite oggi

  • Sportello d'ascolto
  • Links Utili

  • Contatti

    Indirizzo:
    Viale Gramsci, 44
    76123 - Andria (BT)

    Telefono:
    0883 246418

    Fax:
    0883 292429

    E-mail: baee19800r@istruzione.it

    PEC: baee19800r@pec.istruzione.it

    CF:
    90095070729

    Codice Univoco Fatture Elettroniche:
    UFO9X8

  • © Fabio Sardano
    Referente: Marcella Girasoli