• Pagine

  • Progetto continuità: la mia esperienza (5a E)

    Progetto continuità: la mia esperienza (5a E)

    Quest’anno ho vissuto una nuova ed entusiasmante esperienza che mi ha colpito. Ho partecipato al progetto continuità con la scuola media “Vittorio Emanuele II”. Quando sono entrata la prima volta in questa scuola, ero un po’ intimorita, ma curiosa di vedere come potesse essere una scuola media. Siamo partiti con tre incontri per esercitarci e la professoressa ci ha tranquillizzati, dicendo che il canto era facilissimo perché non dovevamo memorizzare nessuna parola, infatti si trattava di un coro muto. Per farci comprendere il ritmo, lo ha indicato con delle lettere: ab-ac e poi la coda, cioè la parte finale del canto.

    Durante l’ultima prova, ho potuto osservare i ragazzi mentre provavano e ho pensato quanto potesse essere stato difficile e faticoso preparare uno spettacolo e studiare contemporaneamente. E’stato un spettacolo per me originale, perché era cantato, recitato e ballato. Raccontava la storia di una ragazza che doveva prendere un’importante decisione, cioè scegliere tra due ragazzi, uno ricco e uno nobile, che avrebbe dovuto sposare . Decise, allora, di pensarci durante un viaggio per il mondo, portando con sè le sue due migliori amiche.

    In ogni viaggio conosceva e faceva amicizia con nuove ragazze. Ritornata in Italia, finalmente prese una decisione: non sposare nessuno dei due, ma seguire il suo cuore, sposando un uomo dolce e sincero, anche se umile. Noi bambini della scuola elementare, siamo saliti sul palco con in mano una candela con luce a led, ci siamo seduti  per terra con le gambe incrociate davanti ai ragazzi di scuola media, tutte le luci si sono spente e seguendo la professoressa che con dei gesti ci indicava il ritmo del canto, abbiamo cominciato il nostro coro muto. Dopo aver terminato, abbiamo fatto un inchino per ringraziare degli applausi ricevuti e siamo scesi dal palco.

    Questa bella esperienza mi ha dato la possibilità di avere un’idea di come potrebbe essere frequentare la scuola media e spero di essere pronta e capace. Mi dispiace tanto, però, lasciare i miei maestri e i miei compagni di classe.

    Serlenga Veronica classe 5a sezione E

    308 total views, no views today

  • Sportello d'ascolto
  • Links Utili

  • Contatti

    Indirizzo:
    Viale Gramsci, 44
    76123 - Andria (BT)

    Telefono:
    0883 246418

    Fax:
    0883 292429

    E-mail: baee19800r@istruzione.it

    PEC: baee19800r@pec.istruzione.it

    CF:
    90095070729

    Codice Univoco Fatture Elettroniche:
    UFO9X8

  • © Fabio Sardano
    Referente: Marcella Girasoli